A Vigliano le “terze” partono dal SERMIG

Partenza all'insegna del "provare a capire la vita" per i "grandi" del CNOS FAP di Vigliano Biellese. Accompagnati dai loro formatori: meccanici, elettricisti, termoidraulici, saldocarpentieri e acconciatori hanno vissuto un momento comunitario in un luogo dal particolare significato: il SERMIG A Torino gli allievi hanno vissuto un'esperienza intensa di amicizia ma di apertura alla vita, alla speranza, nella comprensione delle asprezze del cammino dell'uomo ma anche aperti alla comprensione che "c'è del buono" in ogni uomo e anche nel nostro tempo. L'arsenale della Pace, il Sogno di Ernesto Olivero ha certo aiutato i ragazzi a capire nella vita occorre sognare, occorre osare, occorre avere fiducia per raccogliere il proprio senso e per darne agli altri. Ma Torino per un allievo salesiano è soprattutto Valdocco e Valdocco ha accolto i Viglianesi che si soon specchiati nel sogno di Don Bosco, infondo entrare a Valdocco altro non è che dare corpo al sogno del Santo dei giovani. La vera "costruzione" di Giovanni Bosco non è infatti solo e soltanto un edificio ma sono i tanti giovani che in una casa salesiana trovano spazio per lavorare ma anche luogo per vivere, crescere, respirare il buono e il bello e trovare senso. ecco di seguito una veloce galleria di immagini
Be Sociable, Share!